Maniglie Hoppe

Il Gruppo Hoppe è stato fondato nel lontano 1952 da Friedrich Hoppe. Si tratta di un gruppo che si occupa dello sviluppo e della produzione di dettagli d’arredo. Più in particolare l’azienda distribuisce sistemi di chiusura in acciaio inox, resina, ottone e alluminio. Il successo dell’azienda è cresciuto pian piano fino ad arrivare al culmine negli 70, diventando leader di mercato in Europa. Nella seconda generazione l’intera impresa è guidata da Wolf e Christoph Hoppe che vogliono investire nel futuro, senza puntare solo ai successi immediati e a breve termine. Anche nella terza generazione la continuità è stata garantita con l’ingresso nel 2012 di Christian Hoppe, figlio maggiore di Wolf Hoppe. Un’azienda che da sempre punta ad una gestione aziendale che si basa su valori come comprensione, fiducia, onestà, lealtà e buone maniere. 

Le linee del marchio Hoppe

Il marchio si suddivide in tre linee: duravert, duraplus e duranorm. Nonostante le differenze, ciò che accomuna tutte le linee di prodotti è la qualità dei materiali utilizzati.

Sono tante le maniglie Hoppe messa a disposizione dei clienti. Tra le tante c’è anche la maniglia per porte interne modello Austin. Si tratta di una guarnitura con rosetta e bocchetta Hoppe. Completamente in alluminio, hanno anche le molle di richiamo reversibili ambidestre e gli anelli di guida esenti da manutenzione. Tra le maniglie per porte interne c’è anche il modello Lisboa, in ottone. Chi, invece, desidera optare per delle maniglie per porte con collo ribassato, può dare un’occhiata al modello London.

Chi ama le maniglie per porte più sofisticate e particolari, non può non dare un’occhiata al modello Singapore. Ottimo anche il modello Toulon dalle linee quadrate ma innovative. Tutte le maniglie per porte Hoppe, in generale, garantiscono una certa resistenza e qualità. Molti modelli, infatti, come Bergen e Atlanta, possono essere usati anche per edifici pubblici. 

I modelli di maniglie Hoppe più innovativi e pratici 

Entrare in casa senza chiavi con eManiglia HandsFree

Tra le maniglie Hoppe la più importante è senza dubbio l’eManiglia HandsFree. Questo tipo di maniglia permette di sbloccare la porta d’ingresso senza l’utilizzo della mano. Basterà, infatti, un movimento del piede su un campo luminoso del pavimento per entrare. Il sistema, dunque, è in grado di riconoscere in automatico con l’aiuto di un segnale cifrato di un transponder. Grazie a questa maniglia, dunque, si può accedere in tutta comodità senza chiave, assicurando una sicurezza all’avanguardia.

Modelli resistenti e particolari

Tra maniglie per porte ci sono anche quelle della gamma Compact System. Si tratta di un sistema molto compatto, fatto apposta per gli edifici residenziali e per gli uffici. Un prodotto che associa secondo un unico sistema il ferramento per porta, la serratura e le relative funzioni di bloccaggio e chiusura. Grazie all'assorimento HCS ci sono diverse modalità di applicazione grazie alla vasta gamma di materiali, forme e finiture. 

Modelli per un fissaggio veloce e comodo

Per chi, invece, non vuole perdere tempo, è consigliabile sarà un’occhiata alle maniglie Hoppe quadro rapido. Grazie a queste maniglie, si può dire addio al metodo tradizionale fatto di tanti passaggi. Le maniglie, con questa tecnica, si possono montare con un solo movimento. Si tratta di un meccanismo che blocca il quadro pieno dalla parte maschio in maniera definitiva. Usando un quadro pieno, l’intera coppia viene trasmessa attraverso la sezione dello stesso quadro.

Di conseguenza non sono necessarie viti di fissaggio e neanche perni. Non serve neanche l’allineamento assiale del quadro mentre si fissa la parte femmina della maniglia. Grazie a questa tecnica, poi, non si corre il rischio che le viti o il perno comincino ad allentarsi. Grazie a questo genere di maniglie Hoppe, poi, è facile anche lo smontaggio della guarnitura: basta una chiave in dotazione oppure un cacciavite. Insomma il marchio Hoppe ne ha per tutti i gusti.

Vai alla categoria

Condividi questo articolo

Potrebbero interessarti anche

Commenti (0)

No comments at this moment

Il tuo Commento